“AVO” COMPIE TRENT’ANNI

avo-sassari

di Francesca Arca

Spendersi per migliorare la vita altrui è di per sé un atto nobile profondo. Adoperarsi per alleviare la sofferenza di una persona che attraversa un problema di salute è – se possibile – un atto ancora più importante.

L’ospedale dovrebbe essere un luogo di guarigione e di speranza ma viverlo dall’interno, in prima persona, comporta molte sofferenze non solo fisiche.

Ogni giorno i volontari AVO rendono le giornate dei pazienti e delle loro famiglie meno dure con un aiuto concreto e quotidiano.

avo-sassari

1989 – 2019 trent’anni di aiuto per il prossimo

Sono già trent’anni che l’AVO Sassari opera nel nostro territorio e sabato 5 ottobre, nei locali dell’Hotel Grazia Deledda si è svolta una interessante conferenza per suggellare questo importante traguardo.

Davanti ad un pubblico numeroso, attento e partecipe e alle delegazioni di Presidenti e volontari delle AVO sarde, si sono succeduti gli interventi della Presidente AVO Sassari, Sebastiana Serra; della Presidente AVO Sardegna , Angela Congera; del Presidente FederAVO, Massimo Silumbra e del rappresentante CSV – Sardegna Solidale, Franco Dedola.

avo-sassari

Erano presenti anche rappresentanti di altre associazioni cittadine che hanno apportato il proprio contributo in un clima di condivisione e stima reciproca. Tra queste la FIDAPA BPW con l’intervesto della Presidente del Distretto Sardegna, Maria Tina Maresu e la presenza della Presidente della Sezione di Sassari, Rosalba Crillissi.

Nel ricordo di ciò che la AVO è stata e di tutto quello che potrà essere in un futuro prossimo, sono state poste le linee guida fondamentali per il miglioramento continuo dell’attività dell’associazione.

avo-sassari

I tre punti fondamentali che sono stati sottolineati negli illuminanti interventi sono stati essenzialmente tre:

  1. Rafforzare la formazione, così da riuscire ad ottenere la giusta professionalità per prevenire i bisogni delle persone.
  2. Saper selezionare, per formare dei volontari che non disperdano la propria opera ma la possano protrarre nel tempo, con particolare attenzione alle nuove generazioni.
  3. Rafforzare la comunicazione, in modo da poter diffondere i principi dell’associazione ad una utenza sempre più numerosa e garantire un ricambio generazionale, anche grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.
avo-fidapa

Missione e impegno

I volontari AVO assicurano una presenza amichevole accanto ai malati offrendo loro, durante la degenza, calore umano, dialogo, dedizione, sostegno nella sofferenza e vicinanza nella solitudine.

E’ una presenza che integra e NON sostituisce quelli che sono i compiti e le responsabilità di medici ed infermieri. Persegue gli obiettivi di umanizzazione degli ambienti ospedalieri.

Esclude qualsiasi scopo di lucro anche indiretto, operando esclusivamente per solidarietà sociale, civile e culturale.

L’impegno richiesto in ospedale è di almeno due ore settimanali.

Contatti

Per informazioni dettagliate potete scrivere a sassari.avo@tiscali.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Related

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *