0 2 minuti
Mario e Biagio Bonino, 1921
Mario e Biagio Bonino, 1921

Il gruppo Profumerie Bonino trae la sue origini nel lontano anno 1921. Biagio e Mario Bonino, artigiani barbieri aprono il “Salone Moderno” a Sassari, in Piazza Azuni, e con l’ausilio di quattro lavoranti suscitano subito un forte senso di novità ed interesse in città. Nel 1927, con grande intraprendenza, i due fratelli Bonino, nei locali in via Molescot (sotto lo stabile del Palazzo della Provincia) creano “l’Albergo Diurno”, secondo, in Italia, solo alla “Casa del Passeggero”, sorta qualche tempo prima a Roma. Parrucchiere Uomo, Donna, Bagni, Docce, nasce così il primo centro di igiene e bellezza a Sassari, con arredi di lusso (le poltrone da barbiere furono acquistate all’Expo Internazionale di Parigi) e impianti per allora di alta tecnologia.

Mario Bonino, 1913
Mario Bonino, 1913

Nel 1938, inizia l’era della profumeria moderna a Sassari; in Corso Vittorio Emanuele, allora centro nevralgico cittadino, nasce la prima profumeria al dettaglio e, dopo il periodo bellico, si aggiunge l’attività di vendita all’ingrosso che trova il suo spazio in piazza Nazario Sauro. Nel 1948 avviene la scissione della ditta “Fratelli Bonino” e Mario conserva il salone e la profumeria “storica” di Corso Vittorio Emanuele. Nel 1952 muove i primi passi la seconda generazione di profumieri: Elio, figlio di Mario, dopo lunghi anni di apprendistato dietro il banco del negozio paterno, apre il secondo punto vendita in Via Brigata Sassari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.